20150324_110719

Le eclissi oltre a regalare emozioni e stupore sono un ottimo strumento per comprendere meglio la nostra posizione nel cosmo.

Per molti secoli si è creduto che la Terra fosse piana, ma un osservatore attendo bastasse che osservasse le eclissi di luna, per comprendere che la terra fosse tonda e quindi sferica come del resto lo è la Luna stessa, e più precisamente tutti i pianeti e stelle del nostro cosmo (approfondiremo in seguito il perchè di questa geometria palese).

Ora munendosi di orologio possiamo misurare il tempo che occorre alla luna di attraversare, l’ ombra terrestre, quindi misurare il tempo tra l’ inizio dell’ eclisse parziale e la fine della stessa.

Riporto in seguito quello che succederà il 4 aprile 2015, nella seguente parte del globo, la Luna sarà eclissata totalmente lungo la linea rossa del tracciato, quindi non visibile dall’ europa.

20150324_111203

Quello che interessa sarà la seguente tabella che ci indica i tempi di inizio e fine del femomeno.

20150324_105151

Quindi possiamo calcolare il tempo che intercorre tra la data di inizio eclisse parziale e fine eclisse parziale:

20150324_112803

Quindi la Luna che ruota attorno alla Terra attraversa l’ ombra terrestre in 3,5 ore ciò equivale a dire che in tale periodo percorre 12000 km ovvero il diametro terrestre.

Noto il periodo di rivoluzione della Luna attorno alla terra di 29 giorni circa 700 ore, con una semplice proporzione otteniamo:

20150324_114753

20150324_115311

Noto la rivoluzione e considerandola circolare, dalla formula del cerchio:

20150324_11553020150324_115322

Ricaviamo il Raggio:

20150324_115328

Ecco appena calcolato la distanza Terra Luna.

concludo:

La missione Apollo 11 che sbarcò sula Luna il 20 luglio 1969 impiegò 4 giorni, la luce impiega poco più di un secondo.

Annunci