In questo post-blog il quesito è: quanta energia metabolica, disponiamo dentro di noi?

Possiamo immagginare il nostro corpo come un magazzino con varie tipologie di taniche, ognuno di essa accessibile a seconda delle necessità.

Le tipologie in questione sono le seguenti:

20150131_195038

Riportate qui in tabella:

Riserve energetiche dell’ uomo.

combustibili accumulati tessuti riserve kcal
Glicogeno Fegato 70 g 280
Glicogeno Muscoli 120 g 480
Glucosio Fluidi 20 g 80
Lipidi Tessuto  adiposo 15000 g 135000
Proteine Muscoli 6000 g 24000

Si constata un uomo medio di 70 kg, dispone 160 mila kcal, ovvero una densità calorica di 2300 kcal/kg, lo sapevate che la densità energetica della benzina è 9000 kcal/kg!

Si parla spesso di fabbisogno calorico e metabolismo basale, numerosi sono le formule che si trovano in letteratura, alcune davvero complicate, a me piace una fra tutte:

20150131_185913

Applicando, la formula: il metabolismo basale di un uomo adulto medio sarà di 1700 kcal, ovvero 1% del suo quantitativo energetico!

Al metabolismo basale si deve addizionare l’energia legata alle attività necessarie per affrontare la giornata; in media altre 1000 kcal.

Considerando che in un giorno sono 86400 secondi, e 1700 kcal equivalgono a circa 7 milioni di Joule, la fisica ci insegna che: Watt = Joule/Secondi, quindi si calcola che: equivaliamo a una stufa di 80 Watt! (1)

 

Considerando che il nostro cervello, è tra gli organi più energivori, da sola consuma il 20% del nostro fabbisogno energetico, si traduce che esso è una lampadina di circa 15 Watt!

20160619_090927

Teniamolo ben “acceso”!

(1) Se consideriamo l’ energia necesaria per vivere la nostra quotidianetà, il nostro fabbisogno energetico sara di circa 2500 kcal, ovvero un consumo di 100 Watt! Gli architetti e gli ingegneri dovranno tener conto di questa quantità di energia, quando progettano impianti di climatizzazione in luoghi pubblici, e questa analisi è ancora più valida per gli allevamenti di animali.

Annunci